giovedì 3 agosto 2017

Piantare, contemplare, scoprire...

Quando, ad inizio primavera, seminavo le pervinche,
non immaginavo il risultato... essendo la prima volta che li coltiviamo...
 armato di tanta speranza, aspettai almeno 2-3 settimane per vedere i primi germogli..
Per noi sono piante speciali, in quanto i semi sono stati donati dall'amica Fiore,
hanno percorso un migliaio di chilometri, per regalarci questa splendida fioritura!

Il loro profumo si nota con molti fiori sbocciati, lieve ma speziato, nelle prime
ore del mattino, mentre sono ancora in ombra...
Con uno scatto simile abbiamo partecipato qualche settimana fa, 
alla sua iniziativa del venerdì: la Fotosfida ...

Da Fiore è in corso un Blog Candy per festeggiare l'aggiunta del gadget per lettori fissi,
termina a 50 iscritti, solo 20 posti disponibili !!
Trovate il banner in colonna sinistra, oppure cliccate sul link...

Voi avete coltivato le pervinche? Quali sono le vostre esperienze?

Leggevo che bisogna annaffiare dal basso, non bagnado le foglie, così da evitare funghi...
 Ho visto alcune pervinche color rosa , pink acceso, o bianche con interno fuxia o viola chiaro...
ma rispetto a quelle acquistate, le nostre hanno i boccioli principali grandi circa 5 cm... 
eccole in balcone in un vaso da 40 cm (scusate le foto amatoriali)

Siamo molto soddisfatti del risultato, sono stati apprezzati dai vicini (proprietari di
uno storico negozio di fiori) e hanno attratto l'attenzione dei coraggiosi turisti
che affrontano il gran caldo di questi giorni per ammirare 
il barocco del centro storico.
Come trasmettere in foto il caldo anomalo 
che si sta protraendo ormai da un mese e mezzo?
Abbiamo fotografato il termometro (fisso a 38-40°C) nelle ore centrali della giornata, all'ombra...
(durante la giornata le variazioni sono minime, scende sui 35°C) 

La foto si riferisce agli ultimi giorni di luglio (ma il caldo continua) 
e se facciamo in tempo volevamo partecipare con questo scatto,
 all'iniziativa fotografica di Maryclaire  #giochiamoconimesi

mentre per agosto, l'hashtag è: #agostograno&mosto
Continuando per Contest fotografici...,
 Le foto con cui abbiamo partecipato al 1° Contest a tema #fiori 
del Gruppo Fb "La borsa di Mary Poppins"
indetto a giugno dall'amica Gabri.
(Il suo Blog festeggia questo mese i 7 anni di attività con un Compliblog!!)

I fiori dell' echinopsis , rosa chiaro... ciascuno grande 15cm...
e una delle fioriere di tagete (donati anche questi da Fiore, coltivati per il secondo anno)
un mix di colori in cui perdersi... continuano a sbocciare da giugno a settembre...
col caldo , annaffio due volte al giorno, almeno un paio di litri d'acqua a vaso.


Generalmente i tagete non hanno problemi di impollinazione e l'anno scorso abbiamo raccolto
un'intera ciotola di semini... , però  abbiamo notato che le api avevano problemi
a rifornirsi perchè i fiori erano molto asciutti, così abbiamo messo dei fiori artificiali... eheheh!!

(Sono dei normali tappi larghi, come quelli del the freddo, capovolti e attaccato
un legnetto che faccia da collegamento con uno spiedino sottostante da innestare sul vaso.) 

mettete dello zucchero o meglio del miele e qualche goccia d'acqua, 
rinnovate quando sarà asciutto... le api ,in città, ve ne saranno grate!!
(pur a stretto contatto, io le rispetto e loro non mi hanno mai punto...)



Con questo post partecipiamo al tema di Agosto di "Ispirazioni&Co." : #fiori
cliccate sul link o visitate il Gruppo Fb o G+ per gli altri post in Raccolta!

Volevamo inoltre parlarvi dell'iniziativa benefica letta sul Blog di Andreina,
che riguarda la gattina Pulce, accudita da Alina. La gattina è bisognosa di fisioterapia
perchè dopo averla adottata ci si è accorti che non cammina bene...
Alina, molto brava con l'uncinetto e con i ferri,
 ha previsto un'estrazione di vari handmade per tutti coloro che invieranno contributi.
Un Augurio speciale a Pulce perchè riesca a vivere al meglio!!

Grazie per l'attenzione!!
Buona serata, a presto!!

Davide e Carmela


14 commenti:

  1. Avete le mani d'oro.
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah!! Non so... dipende da tanti fattori..., sai cos'è? Non condividiamo la filosofia delle piantine commerciali usa e getta,
      si vedono in giro certi assemblaggi di innesti degni di uno zoo freek. Le piante con cui trascorriamo la giornata le abbiamo seminate oppure anche se bruttarelle e fuori forma continuano a farci compagnia per molti anni..., spesso a costo zero, perchè li buttano in strada... .Negli anni, sono numerosi gli insuccessi...ma ogni volta che ci si ritrova tra le mani del materiale con potenzialità, non si può fare a meno di tentare, ritrovandosi a zappettare un vasetto... eheh!!
      Davide e Carmela

      Elimina
  2. ma sono tutti bellissimi ... ma che forte domani ristoro anch'io le api ... ce ne sono talmente tante forse cercano un po di refrigerio anche loro ....pensa che stamane ho salvato una farfalla finita in un rigagnolo di acqua era finita a mollo con le ali a zampe in su ...... si stanno rompendo tubature .. dipenderà dalla terrà così secca? mah...un abbraccio cari amici non oso pensare al caldo li da voi ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusi!! Prova anche tu!! Occhio però, a non stuzzicarle!! Per loro ogni piccolo aiuto è prezioso, anche la farfalla sarà stata attirata dalla frescura... sarai stata il suo angelo provvidenziale!! Brava!! Le tubature...mmmhh, quelle degli antichi romani avranno avuto i loro difetti tecnologici, ma sono giunte a noi dopo 2000 anni..., la settimana scorsa qui hanno dovuto intervenire una seconda volta con le ruspe a distanza di pochi giorni perchè si erano dimenticati una valvola... eheheh!! Il problema del caldo è la sua durata, non ricordo da più di dieci anni un'estate così afosa, forse nel 2003, ormai è tutto caldo, muri, libri, elettrodomestici..., si fa l'indispensabile qualche "fortunato" viene soccorso in ambulanza,e intanto speriamo che raffreschi presto!! Ciao!! Un abbraccio!!
      Davide e Carmela

      Elimina
  3. E va beh.. non vale così!!! 😄😄😄😄😄 che meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patricia!! Un Grazie speciale va a Fiore che con i suoi tagete, calendule e adesso le pervinche, ha ravvivato con nuove sfumature la tavolozza della natura..., anche i tuoi geranei non scherzano!! Quelli che hai condiviso mi ricordano una varietà che avevo preso a Mazzara del Vallo, anni fa..., Bellissime tonalità del rosa!! Un caro saluto!!
      Davide e Carmela

      Elimina
  4. Scatenati con questo tema 😃
    Belle immagini. Mi piacciono i fiori dell'echinopsis che non conoscevo. Anch'io alle piante con questo caldo do' circa due litri di acqua. Ho sete io per loro, e mi pare ne siano felici 😉
    Povera Pulce! Non la vedo messa bene. Speriamo si riprenda.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhh!! Un tema affascinante!! L'echinopsis in foto (nascosto dai fiori) è una talea di alcuni anni, la pianta madre da cui deriva, l'abbiamo salvata perchè ruzzolata al centro di una strada, grande all'epoca quanto un pollice, dopo circa 15 anni è cresciuta parecchio, si è anche moltiplicata ,per fortuna in modo moderato, così ci ritroviamo con un micro giardino roccioso, ed ogni volta che faccio manutenzione, malgrado tutte le attenzioni, finisco ahimè! con spine sottili sui "diti"...(è il loro modo per dimostrare che mi pensano) ;)) .
      Per la gattina, fa tenerezza!! Nei video condivisi da Andreina si vede che nonostante sia cresciuta, è circondata da tanto affetto,ma i suoi progressi non sono ancora sufficienti..., Speriamo bene!! Anche da noi vi sono gattini sfortunati, alcuni trovano casa tramite associazioni di volontari, molto è affidato ai privati... ci vorrebbe maggior controllo sulle nascite, che futuro possono avere cucciolate su cucciolate abbandonate in città in mezzo a tanti pericoli? Non si riesce poi a dimenticarli..., Ciao!! Grazie!! <3 <3
      Davide e Carmela

      Elimina
  5. Un tripudio di fioriture, bellissime le foto con le api.
    Complimenti, ho letto il post con piacere ^_^
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maris!! Per le api, il nostro contributo zuccheroso sarà poca cosa, però forse miglioriamo la giornata a qualche piccolina..., Molto bello il tuo album scrap con la lavanda!! Seguiamo volentieri la Pagina Fb Cakes&Cakes di Lara (@idolcidilara)!! Davvero Bravissima con il cake design!! Ciao!! A presto...
      Davide e Carmela

      Elimina
  6. Ciao grazie per aver condiviso il post di Pulce....
    Meravigliosi i vostri fiori e le pervinche le adoro, le vostre sono venute molto belle e rigogliose...
    Interessante ed utile l'idea per le api..
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Ciao Andreina!! Grazie a te per aver dato risalto con link e video alla gattina!! Speriamo si risolva!! Per i fiori, è vero!! Un risultato sorprendente!! L'idea di dare un "sostegno" alle api in queste giornate di caldo record (anche 45°C), è venuta da documentari visti in TV,... i fiori artificiali possono essere decorati con corolle colorate (i nostri sono sul pratico/spartano), basta mezzo cucchiaino di zucchero e acqua, in un posto tranquillo e fiorito, oggi ne vedevo una trentina darsi il turno per bere. Un caro saluto!!
    Davide e Carmela

    RispondiElimina
  8. Che bei fiori! Io adoro sia le pervinche che i tagete. Quest'anno ho piantato delle pervinche di vari colori. Fioriscono a non finire, ma hanno le foglie gialle. Avete idea del perché? Forse perché sono esposte al sole per tutta la mattina?
    Un saluto da
    Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa!! Che piacere la tua visita!! Abbiamo visto sul tuo Blog tanti bei lavori e molto verde, evidentemente sono passioni in comune!! Ritorneremo a visitarlo con più calma... .Anche tu in Sicilia? Quest'anno le ondate di calore sono state davvero intense e prolungate..., tuttavia, dalle foto dell'ultimo post, pur non essendo esperti di garden, escluderei come causa di ingiallimento i raggi solari(non sono bruciature...), leggevo sulle pervinche che bisogna stare attenti ai ristagni idrici e soprattutto mai bagnare le foglie durante le annaffiature. Vedendo le tue belle fioriere, notavo la profondità, forse in fondo al vaso il terriccio si sarà compattato ostacolando il drenaggio. Le pervinche se bagnate, possono subire attacchi fungini, non credo l'ingiallimento si dovuto a insetti o alla clorosi ferrica, (l'acqua del rubinetto è pratica, ma ha effetti a lungo termine) , pazienza!! Comunque splendide fioriture!! La primavera seguente puoi svuotare il vaso, arieggiare il terreno, o sostituirlo, oppure (se troppo compatto) correggerlo con questi preparati di compost che troviamo in commercio ,in sacchi, essendo piante stagionali ne trarranno beneficio sicuramente!! Buona serata!! Saluti!!
      Davide e Carmela

      Elimina