mercoledì 6 novembre 2019

Leggo chi Amo #8 - Speciale J.R.R. Tolkien

L'appuntamento "libresco" di questo mese lo dedichiamo a Tolkien e
al suo mondo fantasy. Di recente abbiamo trovato in un mercatino
i volumi in foto, due classici capolavori!
  
La cara Arwen del Blog Il Rifugio degli Elfi , recensisce spesso
autori fantasy. Il suo Blog è ricco di immagini suggestive che
 ci trasportano con la fantasia in mondi irreali.
I suoi post mi hanno incuriosito e spinto a leggere su questi temi...
 Il Silmarillion - J.R.R. Tolkien
Dalla Musica degli Ainur, con cui il mondo ebbe inizio,
alla partenza dei Portatori di Anello dai Porti di Mithlond:
le leggende narrate nel Silmarillion ci riportano alla Terra-di-Mezzo,
nella Prima Età del Mondo, a un tempo molto più antico
di quello che Tolkien ci ha descritto nel Signore degli Anelli.
Sono quindi l'antecedente e la meravigliosa chiave interpretativa
dell'epoca raccontata nella famosa trialogia.

Iniziato nel 1917 ed elaborato dall'autore nel corso di tutta la vita,
(pubbl. postumo dal figlio Christopher, nel 1977) ha un ruolo fondamentale nell'universo fantastico di Tolkien,
è il tronco da cui tutte le sue opere narrative sono discese.
È una grandiosa costruzione mitica imperniata sulla fondamentale antitesi tra amore per la bellezza suprema e volontà di dominio,
tra "essere" e "avere", raccontata nel linguaggio, sublime e semplice insieme, che è proprio dell'antico epos.

L'intensità epica e spirituale è il segreto della straordinaria attualità di Tolkien, portavoce di valori eterni e immutabili, profondamente connaturati al cuore dell'uomo, ai suoi sogni, alle sue speranze.

 
Foto by Pinterest
 Il Signore degli Anelli - J.R.R. Tolkien

Un romanzo d'eccezione, al di fuori del tempo: chiarissimo ed enigmatico, semplice e sublime. Esso dona alla felicità del lettore ciò che la narrativa del nostro secolo sembrava incapace di offrire:

avventure in luoghi remoti e terribili, episodi di inesauribile allegria,
segreti paurosi che si svelano a poco a poco, draghi crudeli e alberi che camminano, città d'argento e di diamante poco lontane da necropoli tenebrose in cui dimorano esseri che spaventano solo al nominarli,
urti giganteschi di eserciti luminosi e oscuri; 

e tutto questo in un mondo immaginario ma ricostruito con cura meticolosa , e in effetti assolutamente verosimile, perchè dietro i suoi simboli si nasconde una realtà che dura oltre e malgrado la storia: 
la lotta, senza tregua, fra il bene e il male.

Leggenda e fiaba, tragedia e poema cavalleresco, il romanzo di Tolkien è in realtà un'allegoria della condizione umana che ripropone in chiave moderna i miti antichi.
 
Foto by Pinterest
 In queste settimane alcune piccole novità hanno fatto ingresso nelle nostre vite, cure ed attenzioni non sono mancate e 
si intravedono i primi risultati!
Capirete meglio nei prossimi post... ;) :)

Buon proseguio di settimana!!
Buona lettura!!

Carmela, Davide, Janis... ...

domenica 3 novembre 2019

Sal Stitch Along - "De Senectute" #7a

Buona Domenica care amiche ed amici!
Sono trascorse velocemente queste tre settimane! È il giorno
del nostro appuntamento col Sal Stitch Along
 della bravissima blogger Avis!
Siamo appassionate di crocette colorate e divertenti, ognuna di noi
sta lavorando ad un progetto ed ogni terza domenica
postiamo sui blog gli avanzamenti dei lavori!
Io sto lavorando ad un sampler con uno schema preso in parte
da una pubblicazione e aggiungerò una frase tratta
dal "Senectute " di Cicerone.
Questo è il mio aggiornamento di oggi...
 Ho completato l'alfabeto in minuscolo e le bordure laterali.

 Questa era la tappa precedente...

 Un particolare dell'alfabeto e della prima bordura

Il particolare della seconda metà e la bordura a sinistra.
La prossima tappa vedrà finalmente la scritta di Cicerone e forse la
bordura laterale..
Vi invito a visitare i Blog delle amiche ,tenendo conto che 
viviamo in nazioni diverse con diversi fusi orari.
Benvenuta Connie! E' bellissimo ricamare insieme ed emozionarsi
ammirando dei veri capolavori!
 



 Uno scatto da Modica ,Piazza Corrado Rizzone, bella città barocca
 a pochi chilometri da Ragusa. Famosa per il suo
 ottimo cioccolato e i biscotti buonissimi!
A Modica è nato il Poeta Salvatore Quasimodo, premio Nobel .
È possibile visitare la sua casa-museo.
 Buona Domenica e Happy Stitching !!!
Carmela

sabato 19 ottobre 2019

Passeggiando per Ibla #8a

Buongiorno amici!
La settimana è trascorsa tra mille impegni,
abbiamo attivato nuovi account social relativi al nostro Bloggetto.
Ve ne parleremo in un post informativo... intanto cercheremo
di capirci qualcosa noi per primi... :) :)

Si riprende così la passeggiata per le stradine e vicoli iblei,
proseguiamo su via Giulia...
 Il Sig. La Terra, studioso di storia locale che ci accompagna per puro diletto in questo tour, spiegava che questa casa è stata la prima abitazione ad avere l'acqua corrente, crediamo si riferisse all'immediato dopoguerra (WWII). Prima gli abitanti si rifornivano nelle varie fontanelle pubbliche. La particolare generosità del proprietario, permetteva ai vicini di riempire d'acqua i loro contenitori evitando sforzi ed inutili tragitti verso le fontane. Gesti rari ai giorni nostri.
 il percorso di questo post...
scatti che non trovate facilmente sulle mappe on-line...

 camminiamo per via Giulia tra case private...
si apre la veduta con a sinistra la Chiesa di Santa Maria delle Scale...
 un edicola votiva raffigurante la "Pietà", scusate la qualità dello scatto
ma con la nostra compatta ed il sole ho lottato un bel pò per evitare il riverbero del vetro...
 particolare di una mensola scolpita che sorregge in parte un balconcino di un'abitazione ancora non restaurata, risalente all'800 circa.
 ... fontanella provvidenziale, nei pressi della sommità 
della "Salita dell'Orologio" 
che in Pyros&Patch style la affronteremo... in discesa! :) :)
 passiamo sotto un arco a volta che sostiene delle abitazioni...
le pietre raccontano le traversie dei secoli.
Ad Ibla capita di ritrovarsi in atmosfere senza tempo,
scriveva così lo studioso Mimì Arezzo,
"si percepisce un misterioso senso di eternità".
 uscendo alla luce dalla volta si prospetta una veduta del costone
con alla base Palazzo Cosentini, alle sue spalle la Chiesa dell'Itria e sulla parte in alto la Chiesa di Santa Lucia, 
apprezzato punto panoramico.
 (vedi foto sotto per comprendere meglio le distanze:
la freccia gialla indica dove ci troviamo , la freccia rossa la Chiesa S. Lucia e la direzione della veduta.)

 Iniziamo la discesa costeggiando le antiche mura bizantine,
comprendevano la cinta muraria di Ibla, serie di fortificazioni che facevano capo al castello ormai demolito.

 scendiamo superando la svolta e sotto l'arco...
no, non è il fantasma dell'Opera... ma la Patch... ;)
 ultima svolta (vandalizzata) prima di uscire su via del Mercato,
nei pressi di Piazza Repubblica.
 Per i turisti in arrivo l'inizio della Salita dell'Orologio si apre a sinistra
(in foto: di fianco alla moto)
percorriamo lentamente via del Mercato, 
costeggiando Palazzo Arezzo , in attesa di restauro...
 Anche da piccolo mi chiedevo la funzione della casa costruita così stranamente contigua al grande Palazzo, ebbene il Sig. La Terra ci spiegava che si trattava della casa riservata ai collaboratori e domestici. Oggi ha cambiato evidentemente proprietari, vi sono sempre tante piante poste sul fianco prospiciente la vallata e tanti gattini.

Speriamo di avervi fatto trascorrere qualche minuto sereno e
fatto conoscere luoghi insoliti ...
la passeggiata continua... ;) :)
 
Grazie!! Buon Weekend!!
Carmela e Davide

domenica 13 ottobre 2019

Sal Stitch Along - "De Senectute" #6a

Buona Domenica Care Amiche ed Amici!
Eccoci all'appuntamento col Sal Stitch Along,organizzato
dalla bravissima Avis del Blog 
 https://sewingbesidethesea.wordpress.com/

Ognuno di noi ,in queste settimane ha lavorato sul proprio
progetto. Magari qualcuno avrà completato il suo lavoro?

Questo è dove ero arrivata la volta scorsa, avevo completato
la bordura con i fiori ed iniziato la fascia grande...
 Questo è il mio progresso  fino ad oggi...
 Ho completato tutta la bordura centrale. 
Adesso dovrò iniziare l'alfabeto piccolo, prima di comporre
la frase di Cicerone che dà il tema al sampler.

Vi ringrazio per le visite e i commenti sempre gentili,
E' bellissimo seguire i vostri progressi, vedere nascere pian piano
dei veri capolavori! 
 Vi invito a visitare i blog delle amiche che partecipano al Sal !
 Progetti interessanti e artiste bravissime!
Tenete conto del fuso orario ,visto che le Amiche vivono in diverse 
nazioni ...Staremo insieme tutta la giornata!
 Vi porto con me in un angolino dei Giardini Iblei a Ragusa Ibla,la
parte antica della città. E' stato costruito nel 1858 per iniziativa
di alcuni nobili locali. Sorge su uno sperone di roccia che si affaccia
sulla vallata del fiume Irminio. Sullo sfondo la Chiesa dei Cappuccini.

Buona Domenica e Buone Crocette a tutte!!!
Carmela