mercoledì 6 novembre 2019

Leggo chi Amo #8 - Speciale J.R.R. Tolkien

L'appuntamento "libresco" di questo mese lo dedichiamo a Tolkien e
al suo mondo fantasy. Di recente abbiamo trovato in un mercatino
i volumi in foto, due classici capolavori!
  
La cara Arwen del Blog Il Rifugio degli Elfi , recensisce spesso
autori fantasy. Il suo Blog è ricco di immagini suggestive che
 ci trasportano con la fantasia in mondi irreali.
I suoi post mi hanno incuriosito e spinto a leggere su questi temi...
 Il Silmarillion - J.R.R. Tolkien
Dalla Musica degli Ainur, con cui il mondo ebbe inizio,
alla partenza dei Portatori di Anello dai Porti di Mithlond:
le leggende narrate nel Silmarillion ci riportano alla Terra-di-Mezzo,
nella Prima Età del Mondo, a un tempo molto più antico
di quello che Tolkien ci ha descritto nel Signore degli Anelli.
Sono quindi l'antecedente e la meravigliosa chiave interpretativa
dell'epoca raccontata nella famosa trialogia.

Iniziato nel 1917 ed elaborato dall'autore nel corso di tutta la vita,
(pubbl. postumo dal figlio Christopher, nel 1977) ha un ruolo fondamentale nell'universo fantastico di Tolkien,
è il tronco da cui tutte le sue opere narrative sono discese.
È una grandiosa costruzione mitica imperniata sulla fondamentale antitesi tra amore per la bellezza suprema e volontà di dominio,
tra "essere" e "avere", raccontata nel linguaggio, sublime e semplice insieme, che è proprio dell'antico epos.

L'intensità epica e spirituale è il segreto della straordinaria attualità di Tolkien, portavoce di valori eterni e immutabili, profondamente connaturati al cuore dell'uomo, ai suoi sogni, alle sue speranze.

 
Foto by Pinterest
 Il Signore degli Anelli - J.R.R. Tolkien

Un romanzo d'eccezione, al di fuori del tempo: chiarissimo ed enigmatico, semplice e sublime. Esso dona alla felicità del lettore ciò che la narrativa del nostro secolo sembrava incapace di offrire:

avventure in luoghi remoti e terribili, episodi di inesauribile allegria,
segreti paurosi che si svelano a poco a poco, draghi crudeli e alberi che camminano, città d'argento e di diamante poco lontane da necropoli tenebrose in cui dimorano esseri che spaventano solo al nominarli,
urti giganteschi di eserciti luminosi e oscuri; 

e tutto questo in un mondo immaginario ma ricostruito con cura meticolosa , e in effetti assolutamente verosimile, perchè dietro i suoi simboli si nasconde una realtà che dura oltre e malgrado la storia: 
la lotta, senza tregua, fra il bene e il male.

Leggenda e fiaba, tragedia e poema cavalleresco, il romanzo di Tolkien è in realtà un'allegoria della condizione umana che ripropone in chiave moderna i miti antichi.
 
Foto by Pinterest
 In queste settimane alcune piccole novità hanno fatto ingresso nelle nostre vite, cure ed attenzioni non sono mancate e 
si intravedono i primi risultati!
Capirete meglio nei prossimi post... ;) :)

Buon proseguio di settimana!!
Buona lettura!!

Carmela, Davide, Janis... ...

11 commenti:

  1. Il Signore degli anelli l’ho letto e mi è piaciuto molto. Buona notte.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Cara Carmela, questo libro per me è molto lungo, ma se ti senti di leggerlo tutto è interesssante.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Grazie Carmela per tutte le informazioni che dai sempre, io purtroppo, e mi vergogno un pochino, non amo leggere, ma dalle tue recensioni, mi viene voglia di prendere il libro in mano e cominciare...questa storia mi piace molto, ma ho visto solo il film un sacco di volte...il Fantasy è il mio preferito

    RispondiElimina
  4. Ottime letture! Buon fine settimana cari Carmela e Davide

    RispondiElimina
  5. Il signore degli anelli è lunghissimo.....vidi tutti i film della saga e mi bastarono, non amo molto il genere fantasy salvo alcune eccezioni.
    un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Il Silmarillion è un po' più pesante. Il signore degli anelli l'ho letto tre volte. Dite che mi è piaciuto??.

    RispondiElimina
  7. Adoro Tolkien! Il signore degli anelli è uno dei miei libri preferiti. Il Silmarillion non l’ho ancora letto. Aggiungo ai libri da comprare.
    Grazie per la recensione ed un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  8. Cara Carmela sono contenta di averti in un certo modo fatto venire voglia di leggere fantasy. E sicuramente tu hai scelto il meglio. Tolkien è un grande scrittore e finalmente dopo tanti anni, ora gli è anche riconosciuta questa cosa. "Il Signore degli Anelli" sicuramente è il suo libro più conosciuto e con molti livelli di lettura. Io lo ho letto e lo adoro, dovrei proprio trovare il tempo di rileggerlo. Quanto al Silmarillion lo ho comprato anni fa, ma non sono ancora riuscita a leggerlo nemmeno io. Sono felice di averti contagiato in una certa maniera con l'interesse per il fanta, Un saluto buona lettura ed ottimo fine settimana in arrivo

    RispondiElimina
  9. P.S. Grazie mille per avermi nominato nel post e linkata pubblicamente come blog che ti ha invogliato a queste letture . . .

    RispondiElimina
  10. "Il Signore degli anelli" è bellissimo, anche se un po' lungo... I film sono davvero belli. "Il Simarillion" mi manca e mi avete incuriosita al punto che prima o poi andrò a leggermelo!
    Invece deve essere molto interessante il nuovo film su Tolkien che è uscito poco più di un mese fa al cinema! :)
    A presto
    Lulù

    RispondiElimina
  11. Mi fa piacere che partecipate allo swap auguri!!! ciao!

    RispondiElimina