mercoledì 28 aprile 2021

Leggo chi Amo : #4

 Vi mostriamo tre "new entry" della nostra libreria.

Il libro di Deaver è recente (2010), gli altri testi sono ormai edizioni fuori catalogo, tutti usati ma in ottimo stato. Delle vere occasioni per chi ama i gatti e gli scacchi.

 


Il mio Gatto - David Tailor

Guida completa alla scelta e alla cura dei gatti:    Comportamento, razze e salute

Una guida pratica e completa all'allevamento dei gatti; un manuale indispensabile, ricchissimo di informazioni su tutto quello che riguarda la salute, la corretta alimentazione e il benessere del gatto.

I vari capitoli trattano: L'anatomia, l'origine del gatto, le razze, la scelta di un gatto (i nostri sono tutti trovatelli), la cura dei piccoli, convivere col gatto, l'alimentazione, l'igiene, le mostre, capire il proprio gatto, la riproduzione, la salute e il pronto soccorso.

Un libro riccamente illustrato, in carta plastificata che ha resistito egregiamente al tempo (stampato nel 1986) . Ed. Oscar Illustrati Mondadori , 290 pp.

---------------------

Il filo che brucia - Jeffery Deaver

Una nuova indagine per Lincoln Rhyme

La notizia raggiunge Lincoln Rhyme (colpito da una grave disabilità) nella sua casa-laboratorio di Central Park West : l'Orologiaio, l'unico criminale a essergli sfuggito, è stato avvistato all'aereoporto di Città del Messico. Rhyme sta già pregustando l'occasione di regolare i conti con la sua nemesi, quando al quartier generale dell'NYPD scatta l'allarme per un caso che richiede il suo intervento. Perchè in pieno centro a Manhattan un autobus di linea è stato colpito da una violenta scarica elettrica che lo ha ridotto a una carcassa di metallo incandescente.

 La scena del crimine non lascia dubbi: qualcuno si è divertito a giocare con la rete elettrica della città, e quello che poteva sembrare un incidente è in realtà un attentato riuscito solo a metà. Poco dopo, infatti, il misterioso attentatore si fa vivo con la polizia per avanzare la sua esorbitante richiesta: una riduzione dei consumi elettrici così drastica da condannare New York alla paralisi. 

Mentre la task-force guidata da Rhyme segue la pista di un gruppo di ecoterroristi, i blackout e gli incidenti letali si moltiplicano, la città precipita nel caos e la minaccia elettrica rivela tutto il suo devastante potenziale distruttivo. Solo Lincoln Rhyme può sperare di sventare il piano criminale di chi sta trasformando New York in una gigantesca trappola mortale. Ma prima di incastrare il colpevole, Rhyme dovrà affrontare i fantasmi più reconditi della propria coscienza e del proprio passato. Evitando (per un soffio) di lasciarci la pelle.

Un thriller teso e incalzante, percorso dalla sottile scossa della paura.

Rizzoli, 2010, 530 pp.

 https://it.wikipedia.org/wiki/Jeffery_Deaver

-----------------

Personalmente, dopo aver letto di "archi voltaici" e conduttori, islanding..., evito di camminare in città vicino alle cabine di distribuzione elettrica, spesso volutamente dipinte in modo anonimo , sono dotate di dispositivi di protezione e sicurezza... però... nel libro gestiscono 13800 volt in entrata, in casa ne arrivano 220 volt, ma 100 milliampere bastano per non poterlo più "raccontare a nessuno".

-------------------

Il mio Sistema - Aaron Nimzowitsch

Un classico della letteratura scacchistica, 3a Ed. 1979

Il nome di Nimzowitsch (Nemcovic in origine) è sempre stato sinonimo, nel mondo scacchistico, di originalità e stravaganza. Questo sia per la sua personalità inquieta e ribelle, sia per il suo stile di gioco, estremamente rivoluzionario per i suoi contemporanei (1886-1935) e ancor oggi stupefacente per la ricchezza di idee spesso paradossali. Ma la fama di Nimzowitsch è dovuta soprattutto alla sua opera "Il mio Sistema" (seguito da "La pratica del mio Sistema" e "Il blocco"), la cui importanza storica e tecnica è stata uguagliata da ben pochi altri volumi di scacchi. 

In essa egli espone con stile originale i principi che permisero, all'inizio del secolo, di compiere un vero e proprio salto di qualità nel modo di concepire il gioco. Il fine dell'opera è quello di insegnare i fondamenti della strategia, dapprima nei suoi elementi basilari, quindi nella sua espressione più alta: il gioco di posizione. 

I vari concetti esposti sono illustrati da esempi e da partite, generalmente giocate dall'autore stesso, alcune delle quali sono annoverate tra i massimi capolavori dell'arte scacchistica. In foto: 3a Ed. Mursia, 1979, 346 pp. Collana "I Giochi".

-----------

Pur non volendo sminuire il valore del testo, a distanza di oltre 90 anni dalla prima pubblicazione, consiglierei per una moderna preparazione, di affiancarne lo studio con manuali attuali e recenti monografie.

Rimane un pezzo immancabile nella libreria di un aspirante scacchista.

-------------------

 


 Grazie! Buona settimana e Buona lettura!!

Carmela e Davide 

 

3 commenti:

  1. Great additions to your library! I think I have that cat book either in Flemish or in English, the cover does look very familiar. And the Jeffery Deaver book sounds intriguing. I'll have to check out that author! Wishing you both a lovely day and evening xxx

    RispondiElimina
  2. Ottime letture cari amici Carmela e Davide sereno weekend a voi!

    RispondiElimina
  3. Boa noite. Obrigado pelas dicas literárias.

    RispondiElimina