mercoledì 30 gennaio 2019

"Leggo chi Amo" #1

Eccoci al primo appuntamento letterario del 2019!
Come ogni anno i libri ci terranno compagnia, 
facendoci sognare e vivere mille avventure!!
 Il metodo Catalanotti - A. Camilleri
Il commissario Montalbano crede di muoversi dentro una storia. Si accorge di essere finito in una storia diversa. E si ritrova alla fine in un altro romanzo, ingegnosamente apparentato con le storie dentro le quali si è trovato prima a peregrinare. 
È un gioco di specchi che si rifrange sulla trama di un giallo, improbabile in apparenza e invece esatto: poco incline ad accomodarsi nella gabbia del genere, dati i diversi e collaborativi gradi di responsabilità, di chi muore e di chi uccide, in una situazione imponderabile e squisitamente ironica. Tutto accade in una Vigàta, che non è risparmiata dai drammi familiari della disoccupazione; e dalle violenze domestiche.

La passione civile avvampa di sdegno il commissario, che ricorre a una "farfantaria" per togliere dai guai una giovane coppia di disoccupati colpevoli solo di voler mettere su una famiglia.
Per quanto impegnato in più fronti, Montalbano tiene tutto sotto controllo.

Le indagini lo portano a occuparsi dell'attività esaltante di una compagnia di teatro amatoriale che, fra i componenti del direttorio, annovera Carmelo Catalanotti: figura complessa, e segreta, di artista e di usuraio insieme; e in quanto regista, sperimentatore di un metodo di recitazione traumatico, fondato non sulla mimési delle azioni sceniche, ma sull'identificazione delle passioni più oscure degli attori con il similvero della recita. Catalanotti ha una sua cultura teatrale aggiornata sulle avanguardie del Novecento. È convinto del primato del testo. E della necessità di lavorare sull'attore, indotto a confrontarsi con le sue verità più profonde ed estreme. ... 
S. Silvano Nigro 
Fiabe Islandesi - Traduzione: Silvia Cosimini

Terra di miti e leggende che sembrano riecheggiare ancora nei suoi paesaggi lunari,
 l'Islanda, ha dato voce alla sua creatività anche in un originale patrimonio di fiabe,
 qui raccolte in un'antologia inedita. 
Un mondo di castelli stregati, lotte in sella ai draghi e viaggi per mare con le barche di pietra dei troll, popolato da bellissime regine che si rivelano orchesse, elfi dispettosi che è bene farsi amici, giganti a tre teste che escono dalle grotte di lava, e una natura "vivente" piena di misteri, dove ogni roccia, animale o corso d'acqua può nascondere un'insidia o una presenza fatata.

 Storie che raccontano l'eterna lotta tra il bene e il male a colpi di magie, metamorfosi e prove di astuzia e di coraggio, ma anche l'origine di un proverbio o di un'antica credenza che fonde il sacro e il pagano, come quella degli elfi, i "figli sporchi" che Eva non è riuscita a lavare prima di una visita di Dio e che da allora dimorano negli anfratti rifuggendo ogni sguardo umano.

Storie in cui i motivi di Biancaneve o della Bella addormentata hanno risvolti per noi inaspettati,  e se la giustizia trionfa sempre come vuole la tradizione, punendo i malvagi e dando felicità e ricchezza ai probi, ogni fiaba ci sorprende con uno humor irriverente, un'inedità sensualità o una crudezza che ricorda le saghe. Pagina dopo pagina ci avviciniamo all'anima di un popolo che nelle solitudini boreali ha sempre viaggiato con la parola, l'immaginazione, la poesia.
Vogliamo segnalarvi il nuovo Bookcrossing organizzato da Fiore,
cliccate sul link per partecipare, le iscrizioni terminano a fine gennaio!



A presto!! Buona lettura!!
Carmela e Davide

6 commenti:

  1. Cara Carmela, la lettura sia di libri oppure altro ci arricchisce sempre.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ottimi come sempre i vs consigli di lettura.
    Grazie anche x esservi iscritti al bookcrossing domani ultimo giorno x iscriversi....ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao, arrivo dal blog di Tommaso da cui hai ricevuto un bel premio. Una bella casa. Ti seguirò volentieri.
    Interessante il libro sulle fiabe islandesi. Lo cercherò in libreria.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  4. Ottime letture grazie buon fine settimana amici!

    RispondiElimina
  5. ciao fiabe islandesi mi attira molto

    RispondiElimina
  6. Dopo un periodo di scarse letture, il 2019 si preannuncia l'anno dei libri. Ho messo il turbo!
    Mi ispirano le fiabe, Camilleri non riesco ancora a metterlo in lista ... non lo so, ma al momento ancora non mi attira. Eppure tutti l'adorano.
    Ciao ragazzi, vado al recupero dei post!!!

    RispondiElimina