lunedì 10 luglio 2017

ISPIRAZIONINFIERA nuove rubriche #LostArt e #notes

Ciao!! Iniziamo questa calda settimana di Luglio con tante news

 con cui collaboro da molti mesi, 
prima con #ontheair insieme alla Blogger Fabiola, che ha curato i testi e la grafica... .
Da gennaio, la mattina, con il #wakeup quotidiano 
che offre un abbinamento tra l'opera di un artista/artigiano (in foto/sveglia)
intervistato dalle Bloggers Federica e Barbara,
 durante le fiere, mostre oppure on-line, e un brano musicale affine,
linkato su un post Facebook.
#Wakeup riceve centinaia di visualizzazioni nonostante il periodo vacanziero
e siamo felici che l'impegno sia apprezzato dai visitatori.

Qui il canale Youtube per ascoltare le playlist create.
 
 L'offerta informativa sul mondo dell'Arte e artigianato vede l'avvio di due nuove rubriche:
#LostArt e #notes

#LostArt è stata ideata e condotta da me, con l'avallo del Team di Ispirazioninfiera.
È una rubrica quindicinale, che tratta in 14 puntate (fino a Natale) altrettante
celebri opere d'Arte perdute nel tempo, distrutte o rubate, sottratte all'umanità.

Con foto free e brevi testi, ogni puntata fornisce gli input, link,
 per un successivo approfondimento che si voglia effettuare sull'opera in esame. 
Date, luoghi, personaggi coinvolti, musei...
soffermando così, l'attenzione, sul patrimonio artistico scomparso che rappresenta 
una parte di storia e cultura a livello mondiale. 

Iniziata su Facebook il 21 giugno con la "Camera d'Ambra",
smontata dai nazisti nel '41 e scomparsa nel '45, fu ricostruita in Russia nel 2003... .
La seconda puntata per ragioni tecniche è stata pubblicata il 28 giugno,
come protagonista il quadro "Concerto a tre" di Jan Vermeer,
rubato a Boston nel '90, insieme ad altri famosi dipinti.

Adesso siamo alla terza puntata, in programma per il 12 luglio...
Se volete conoscere l'identità dell'opera scomparsa, 
o cliccate sulle condivisoni Twitter @ispinfiera e Pinterest.
Vi anticipo che l'acqua ne era parte integrante... 

La seconda nuova rubrica Fb è #notes , con uscite periodiche,
 comprenderà notizie su mostre, artisti, e tutto
ciò che ruota nel mondo dell'Arte sia nel nostro Paese che all'estero.
Anche voi potete contribuire segnalando eventi legati all'artiganato
che si tengono nelle vostre zone, ogni  proposta verrà esaminata
dal Team di Ispirazioninfiera e inserito in elenco. 

altre rubriche attive sono:
#highlights : novità e mostre degli artisti intervistati.
#intervalloitalianstyle : monografia di artisti/artigiani in foto e musica su Youtube.
#5xcreativity : un tema sempre diverso, sviluppato da 5 artisti .
#backto : riproposizione di brand e artisti, in foto e link delle creazioni.

foto wikipedia Camera d'Ambra nel 1931

"Concerto a tre" di Jan Vermeer , 1667
 Inoltre in queste settimane sul sito di Ispirazioninfiera.it , sono state
pubblicate le prime interviste realizzate da Federica e Barbara,
 in occasione della mostra "Artigianato e Palazzo" a Firenze , dal 18 al 21 maggio 2017.

 Seguite i vari post che verranno dedicati ai partecipanti di questa mostra annuale,
per conoscere le eccellenze che hanno esposto il meglio delle loro produzioni.

Spero sia di vostro interesse, Grazie!!
A presto... Buona serata!!

Davide


mercoledì 5 luglio 2017

Leggo chi Amo #7


Fantozzi saluta e se ne va - Paolo Villaggio (1932 - 2017)
Le ultime lettere del rag. Ugo Fantozzi  - (aprile 1994)

"Queste che ho venduto alla Mondadori, sono le sue ultime lettere.
Era una magnifica mattina di febbraio, ma così bella e calda che sembrava
una di quelle mattinate che sono così solo quando si è giovani.

Erano le undici e c'era molta luce. 
Lui è comparso molto imbarazzato in fondo al viottolo di ghiaia del mio giardino.
Aveva un grosso plico di fogli sotto il braccio destro. "Come è invecchiato!" ho pensato subito.
Teneva la testa bassa. Quando è stato di fronte a me ha alzato gli occhi e mi ha sorriso dolcemente:

"Tenghi," ha detto "sono le mie ultime lettere. Ne facci quello che vuole, 
tanto è inutile che ci dica di non farle pubblicare, perchè conosco la sua avidità.
Poi, sa, ormai ho sessantadue anni, peso centotrè chili, ho il diabete mellito,
la steatosi epatica, un ventrone che mi impedisce di dormire a pancia in giù
e di allacciarmi le scarpe. Ho tentato di smettere di mangiare, ma mi riesce solo di giorno:
la notte scendo nudo di fronte al frigo. Mi creda, è uno spettacolo agghiacciante!
Non riesco a pensare di vivere in queste condizioni per altri due anni,
quindi queste lettere sono davvero le ultime: quasi un testamento."

"Vede, negli ultimi anni ho spesso pensato che, senza saperlo, quelli che abbiamo
passato insieme laggiù alla megaditta e sembravano un inferno, 
in realtà sono stati i più felici della nostra vita. Si ricorda le giornate d'autunno
con le prime piogge, l'odore del pitosforo e io che ero innamorato
della signorina Silvani? Spesso, negli ultimi tempi, apro la finestra della cucina di casa mia,
mi appoggio al davanzale e penso se laggiù piove e se c'è il profumo dei pitosfori
di Villa Imperiale."
"Non la saluto bene perchè sento che mi verrebbero gli occhi lucidi."
"Tenghi!" ha ripetuto bruscamente, e mi ha messo in mano il plico.
Poi si è allontanato lungo il viale.
"Non lo rivedrò mai più!" ho pensato, e ho sentito un gran groppo in gola.
Non gli ho dato la soddsfazione di piangere in sua presenza.
L'ho fatto solo quando ha svoltato l'angolo in fondo al giardino."
Paolo Villaggio

Dalla prefazione:
"...Dovrebbe essere (Il rag. Fantozzi) disperato. Invece ha un coraggio sovrumano.
E, di catastrofe in catastrofe, consuma la sua vita senza nostalgie
per un passato migliore e con la certezza che il futuro sarà orrendo.
Ma non è mai rassegnato, anzi, in fondo, ha una forza d'animo incredibile,
ed è una delle persone più felici che io conosca.
Nessuno però vorrebbe essere come lui, e lui lo sa.
Ecco perchè gli voglio molto bene."
Paolo Villaggio
  Nel volume (pagg.114):
Parte prima: Il vecchio e il male - 7 lettere
Parte seconda: Mondo cane - 16 lettere
Parte terza : Otto marzo - lettera del '94

#CiaoPaolo
Grazie...