mercoledì 11 ottobre 2017

Swap Bottoni 2017 - La Borsa di Mary Poppins - Gruppo Fb

Ciao!! Stasera vi mostriamo le foto dello Swap Bottoni
organizzato ad Agosto dal Gruppo Fb "La Borsa di Mary Poppins",
 dalle amiche Gabri e Mariangela...

Qui la foto-gallery dei 40 partecipanti.

Lo Swap era a sorpresa, sapevamo a chi inviare ma non da chi avremmo ricevuto... .
Scusate i tempi, ma i nostri bottoni handmade hanno richiesto del tempo,
e anche le spedizioni sono arrivate da poco, pian piano... eravamo un pò preoccupati...
ma lasciamo spazio alle foto!!
Abbiamo ricevuto da Paola Rizzi del Blog http://puntini-puntini.blogspot.it/ 
questi magnifici bottoni!!
Non immaginate lo stupore e la meraviglia dopo aver aperto la busta...
Tantissimi bottoni in Fimo, fatti a mano , con una cura fuori dal comune!!

Queste serie a tema autunnale... Che ve ne pare?
Sono dolcissimi!!!
Speriamo che dalle foto si riescano ad apprezzare i dettagli, nelle confezioni-tag
come vedete, vi sono anche dei charms metallici a tema...
a tema Halloween...
A tema primavera/garden, che dire?? Spettacolari nei dettagli!!
Immaginiamo già dei bei lavori a punto croce che potranno accoglierli...
a tema food/kitchen ..., le apine e i cookies, ma anche gli altri, sono dei piccoli capolavori!
Infine anche a tema Natale!!In questo periodo davvero ricercati...

La bravissima Paola, che ringraziamo per il momento virtualmente...,
Parteciperà nei prossimi giorni di ottobre dal 19 al 22,
alla Fiera Abilmente Vicenza, stand 245 , Pad. 2.

Vi aspetterà con una selezione dei suoi originali bottoni fatti a mano,
Passate a trovare Paola nel suo stand !!!. 


Questo il nostro invio alla nostra abbianata Anna Rubino,
che avevamo già incontrato nello Swap Cartoline organizzato dalla stesso Gruppo Fb.

I bottoni sono fatti a mano da una sottile fetta di legno di mandorlo 
(da potatura) e levigati a mano con cartavetro sottile, forati col mini trapano.
Per rappresentare i principali materiali che normalmente utilizziamo,
abbiamo aggiunto dei bottoni rivestiti all'uncinetto con del filato di cotone, nei toni pastello.

Anna è stata felice di riceverli!! Potrà usarli nei suoi bei lavori di cucito e punto croce...

Ringraziamo ancora Gabri e Mariangela per l'organizzazione dello Swap,
Un Grazie speciale a Paola per la generosità e la bravura!! 
ad Anna e a tutto il Gruppo per la simpatia!!

A presto con un altro Swap appena concluso e nuove avventure...
Buona settimana!!
Carmela e Davide

Aggiornamento 12 ottobre 2017
Postiamo una foto-cattura dal Gruppo Fb, per il commento di Paola... :) :)

 

lunedì 2 ottobre 2017

Giacca a crochet

Salve!!
Quest'estate la mia amica Anasonia mi ha chiesto di realizzare
per lei una giacca in cotone, lavorato a crochet...
Il pattern è tratto da una stola che aveva visto su una rivista.
 Il filato era molto sottile (n° 16 ) 
 Era per un'occasione speciale e doveva essere lungo con la manica a 3/4 ...
la spilla formata da due rose è realizzata in filato metallico dorato.
 Ha richiesto varie prove, per personalizzare il modello ,
ma la mia amica ha avuto tanta pazienza...
Che ve ne pare?
Ad Anasonia è piaciuta!!

Buon inizio settimana!!
Carmela

giovedì 28 settembre 2017

5° BookSwap by Fiore and more... + "Leggo chi Amo" #9

Abbiamo partecipato mesi fa al 5° BookSwap organizzato da Fiore.

L'iniziativa prevede uno scambio di libri, ma alla cieca, noi sapevamo a chi spedire
ma non da chi avremmo ricevuto...


Questo il libro che abbiamo ricevuto da Gabri , un best seller, di cui è stato tratto anche un film...
Un romanzo interessante che stiamo leggendo..., i personaggi rimangono nel cuore..,
 ci spiace che Gabri ha spedito due volte, perchè
il primo libro, atteso per tutta l'estate, evidentemente si è smarrito..., ci sarà
senz'altro un modo speciale per ringraziare Gabri per l'impegno... ;) :)

 Pomodori verdi fritti - al caffè di Whistle Stop
Fannie Flagg
"Vero e proprio caso editoriale, Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop
è un piccolo capolavoro che molti lettori hanno scoperto e amato
anche grazie all'omonimo fortunato film dei primi anni Novanta.
Coniugando uno humour irresistibile alla rievocazione struggente di un mondo
che non c'è più, Fannie Flagg racconta la storia del caffè aperto in un'isolata località
dell'Alabama dalla singolare coppia formata da Ruth, dolce e riservata, e Idgie, 
temeraria e intraprendente. Un locale, il loro, che è punto d'incontro per i tipi umani
più diversi e improbabili: stravaganti sognatori, poetici banditi, vittime della 
Grande Depressione. La movimentata vicenda che coinvolge Ruth e Idgie,
implicate loro malgrado in un omicidio, e la tenacia che dimostrano
nello sconfiggere le avversità, donano a chiunque segua le loro
avventure la fiducia e la forza necessarie per affrontare le difficoltà dell'esistenza.

"L'autrice [...] fa rivivere in una narrazione briosa e intensa
un intero mondo ormai perduto, riuscendo a trasmettere
tutta la vitalità di un'epoca e la nostalgia per la sua scomparsa." Harper Lee



Questo il libro che abbiamo inviato a Robby, un volume singolare,
dal sapore fantasy che esamina in modo originale alcuni aspetti della società...

 Storia straordinaria di Peter Schlemihl - Poesie - 
Adalbert Von Chamisso

 "Con grande talento Chamisso mette a fuoco un mondo in cui tutto si vende. E il povero Peter Schlemihl, in cerca di lavoro, si vende l'ombra al diavolo in cambio della ricchezza. Questa perdita dell'ombra è l'enigma che affascina chi legge: essa infatti, pur mantenendo un senso unitario, assume valenze sempre diverse. Il racconto trova la sua maggior forza vitale proprio in questa impossibilità di ridurre l'ombra a un suo significato preciso e immobile. Solo così essa conserva il suo valore, restando sempre veramente ombra, senza mai prendere "corpo"; e solo così l'immaginazione conserva il suo libero gioco e il racconto anima l'impreveduto e l'imprevedibile della poesia" da Internet Book Shop Italia.


A sorpresa, inoltre, abbiamo ricevuto da Fiore il libro "Per dieci minuti" ,
in lettura anche lui..., un diario di un mese, avvincente, sul modo singolare di Chiara, 
la protagonista, per affrontare i cambiamenti che la vita a volte ci prospetta.  Grazie!!!

Per dieci minuti - Chiara Gamberale

Dieci minuti al giorno. Tutti i giorni. Per un mese. 
Dieci minuti per fare una cosa nuova, mai fatta prima. Dieci minuti fuori dai soliti schemi.
Per smettere di avere paura. E tornare a vivere. Tutto quello con cui Chiara era abituata
a identificare la sua vita non esiste più. Perchè, a volte, capita. 
Capita che il tuo compagno di sempre ti abbandoni. Che tu debba lasciare
la casa in cui sei cresciuto. Che il tuo lavoro venga affidato a un altro.
Che cosa si fa, allora? Rudolf Steiner non ha dubbi: si gioca.
Chiara non ha niente da perdere, e ci prova. Per un mese intero, ogni giorno,
per almeno dieci minuti, decide di fare una cosa nuova, mai fatta prima.
Lei, che è incapace anche solo di avvicinarsi ai fornelli, cucina dei pancake,
cammina di spalle per la città, balla l'hip-hop, ascolta i problemi di sua madre,
consegna il cellulare a uno sconosciuto. Di dieci minuti in dieci minuti,
arriva così ad accogliere realtà che non avrebbe mai immaginato e che la porteranno
a scelte sorprendenti. Da cui ricominciare. Con la profonda originalità che la
contraddistingue, Chiara Gamberale racconta quanto il cambiamento
sia spaventoso, ma necessario. E dimostra come, un minuto per volta,
sia possibile tornare a vivere.

"IL MEGLIO STA IN TUTTE QUELLE ESPERIENZE
                        INTERESSANTI CHE ANCORA CI ASPETTANO." Corriere della Sera.  

  Questo post fa parte della nostra rubrica "Leggo chi Amo" per il mese di settembre...
Abbiamo ricevuto l'ultima (ma in tempo utile) cartolina da Maryclaire
del 5° Swap Cartoline 2017 organizzato da Fiore ,
in foto: Padova, Prato della Valle e Loggia"
inserita nel post che raccoglie lo Swap

Grazie per farci viaggiare attraverso queste magiche illustrazioni di luoghi d'Arte,
di cui è ricca l'Italia.

Intanto, abbiamo ricevuto due Premi Liebster da Fiore e da Maris, che ringraziamo!!
Saremo felici di rispondere appena possibile ai quesiti previsti...

Altri post e collaborazioni si sono accumulati...,
vedremo di trovare il "bandolo della matassa" e
condividere con voi man mano i nostri lavoretti ed esperienze...

Buon fine settimana!!

 Carmela e Davide , Sheena e Janis

 

domenica 24 settembre 2017

Partecipazione a #sottouncielodistelle - Manualmente Torino 2017

Ciaooo!! Non postiamo da circa 20 giorni... la pausa più lunga
da quando è saltato il precedente notebook... 
Questo è per noi un periodo di impegni pressanti e anche il Blog ne ha risentito...
Alcuni post sono rimasti in bozza..., il nostro impegno
è di ritornare presto ai ritmi settimanali consueti. Ci perdonate? :) :)

Ma andiamo subito al clou del post di stasera...
Ho aderito all'iniziativa #sottouncielodistelle promossa da #ManualmenteTorino Autunno 2017,

 dal 21 settembre, espongono le loro nuove proposte craft. Ad agosto hanno invitato tutti 
a contribuire all'iniziativa, inviando stelle fatte con qualsiasi materiale e tecnica,
che vengono esposte in fiera in questo fine settimana, 
(la mostra si conclude ahimè! domani, 24 settembre) ma proseguirà con
( Manualmente Cesena dal 29 settembre al 1 ottobre )
Le stelle raccolte ( più di 500!!) andranno donate 
che le regalerà ai bambini in visita al Museo.
Le stelle dovevano pervenire entro il 15 settembre, il tempo a disposizone era limitato...
però ho contribuito ugualmente con queste stelle crochet... vi piacciono?
(abbiamo approntato uno sfondo "spaziale" per la foto... eheh!!) 
 Il pattern della stella che ho usato 
è stato messo gentilmente a disposizione da Daniela Cerri...che ringrazio!!
 Ecco la parete in fiera che ospita le stelle ... (foto by Oltreverso )
 un filato allegro e colorato per questa iniziativa benefica...
 Di seguito le foto delle amiche creative che abbiamo conosciuto o sono
state ospiti ,con le loro iniziative e commenti, del nostro Blog...

 La stella di Daniela Cerri...


la stella di Rosa - Kreattiva...
la stella di Luisa De Santi - Crochetdoll


Ecco la foto con le mie stelline all'uncinetto, tratta dalla gallery della Pagina Fb 

per altre info:
www.manualmente.it , Lingotto Fiere Torino.
#manualmentetorino ; #sottouncielodistelle

A presto!! Buona Domenica!!
Carmela 

Pagine Facebook:

venerdì 1 settembre 2017

Caltagirone - 2a parte

Diamo il benvenuto a settembre, con una carrellata di foto
scattate in giugno a Caltagirone, (CT) .
(La prima parte Qui)

(cliccate sulle foto per ingrandire)
Panorama su Viale Regina Elena, al nostro arrivo,
alle spalle l'antico palazzo (foto seguente)... 

 Parrocchia di San Giorgio, (per info)
 Via Luigi Sturzo..., sullo sfondo il campanile del Duomo di San Giuliano.
 Casa Saleri, Palazzo della Magnolia, via Sturzo,
facciata in terracotta monumentale, in stile floreale,
realizzata ('900) dall' artigiano Enrico Vella.
La stretta via non permette una migliore ripresa, inoltre i primi piani erano
interessati da lavori di restauro e coperti da ponteggi.
 Chiesa del SS. Salvatore
  Interni della Galleria Luigi Sturzo, decorati con maioliche. (per info Qui)

 Chiesa del Rosario
 Chiesa di Santa Chiara
 Scala di Santa Maria del Monte, (vedi 1a parte)
 Chiesa di Sant'Agata, su via Roma...
 Musei Civici "Luigi Sturzo", adiacenti alla Chiesa (foto precedente)
 Maioliche sul Ponte di San Francesco,
altri link con maggiori info li trovate nel post 1a parte.
Abbiamo voluto rendere più scorrevole la descrizione, evitando doppi.

Buon fine settimana!! (Qui ancora niente piogge...)
Carmela e Davide


sabato 26 agosto 2017

Narciso ad origami + #fiori ...

Ciao!!
Continua sulle pagine di Ispirazioni&Co. ,
 la carrellata di post e condivisioni a tema #fiori...
 In queste giornate "spensierate?" di ...vacanza ho preparato
un narciso piegato ad origami...
Per realizzarlo ho usato della semplice carta per fotocopie, 
(leggendo il suo post, di sicuro Barbara ne sarà felice!!) 
e per lo stelo della carta da regalo..., soprattutto per il colore, perchè la grammatura è risultata un pò leggera, se considerate il "peso" del fiore...
per le foto ho messo del biadesivo sulla base... 

Serve un quadrato di 20cm per lo stelo e 
un esagono regolare di carta di 23-25cm per il fiore, 
(preparatevi una dima in cartoncino a parte)

Una volta piegato, lo stelo sarà alto 16cm, mentre il fiore circa 8cm di diametro e sporgerà 5cm.
più grandi saranno i fogli di partenza, maggiore sarà la facilità nel piegarlo.
Scusate se non ho previsto un tutorial fotografico, vi rimando al manuale da cui è tratto:
"Guida Completa agli Origami - Ashley Wood, Il Castello, 2010.

Tuttavia mi sento di fare queste precisazioni...
Il manuale prevede, per questo modello, circa 30 passaggi, più le ripetizioni per ogni petalo.
 Il livello di difficoltà è il massimo della sezione, e insieme ad altri modelli, del libro intero.
Inizialmente le spiegazioni sono un pò contraddittorie e presentano qualche guaio...
Sarò un pò ciucco, comunque lo stelo (i primi passaggi sono uguali all'uccello in volo...)
è stato facile e immediato da realizzare. Invece, per il fiore, ho piegato tutto tre volte per riuscire,
... infatti inizialmente il fiore era giallo, ma il foglio s'è sgualcito a forza di provare... pazienza!
Lovely white!!
Esistono numerosi modelli di origami floreali, più semplici, dove la particolarità
può essere data dalla carta utilizzata..., chissà, in futuro ne posterò ancora.
Ma lasciamo spazio alla Natura...
gitarella alla "Villa" Comunale...dove nonostante le "amorevoli" cure
dei forzat..., ehmm, "provetti giardinieri"... resiste ancora qualche filo... "d'erba" , 
ma di quella buona ehh!...
Con la nostra super compatta andiamo di scatto selvaggio..., rosate strette,
in modo da lasciar spazio all'immaginazione...
un sole inclemente ha messo a dura prova le regolazioni automatiche dell'obiettivo...
spero riescano a trasmettere le stesse sensazioni ...
(e un pò di profumo a metà tra il Pino silvestre e il Vidal)
di quando accarezzate i petali nelle vostre mani...

Riparata da un muretto, della lantana color giallo carico, la nostra se ricordate
è bicolore rosa con interno giallo...
Con molta tranquillità ,senza dare nell'occhio, ci avviamo verso il viale d'uscita, lasciando :

i vecchietti a giocarsi la pensione a carte, o in altri sistemi...
le panchine tutte occupate da signorine belle... i giochi, impegnati dai loro chiassosi pargoli...,
incontriamo quello che porta ufficialmente il cane a fare pipì,
 per chilometri e chilometri in circolo...
chi aspetta in un angolo un turno, al quale abdighiamo la comprensione volentieri...
grida soffocate e imprecazioni in un ignoto dialetto si odono dal chioschetto centrale ligneo, in lontananza, affollato di "maschi" "nuovi italiani", che giocano
fervidamente (tra una birra e l'altra) a carte, i danari rimediati dalle mogli..., da andarne fieri!! 

Un leggero rimpianto ci assale pensando, quando, oltre trent'anni fa, i giardini erano più "civili",
a misura di bambino, io scorazzavo con la bici con le ruotine... gli altri bambini
parlavano una lingua che capivo..., lo scivolo (senza protezioni) era libero...
l'anziano custode, un pò burbero ma simpatico, era sempre quello...
si scambiavano due chiacchiere...
nella vasca dei pesciolini..., no! la vasca dei pesci rossi non ha mai funzionato a dovere...
suggerirei l'introduzione di un coccodrillo, del Nilo, ...ovviamente... 
 
Questo post partecipa alla Raccolta di Ispirazioni&Co. del mese di agosto a tema #fiori
qui tutti i post in Raccolta...

 A presto!! Buon fine settimana!!
Davide e Carmela