mercoledì 7 agosto 2019

Passeggiando per Ibla - #7a parte

Salve amici, prosegue la nostra passeggiata ad Ibla (2018),
stavolta saliremo per vicoli e scalinate poco praticate, pedonali,
curiosità, angoli insoliti forse non presenti su Gmaps... 
 abbiamo previsto una foto/cattura aerea della zona visitata, per meglio orientarvi tra i vicoli. La parte precedente (6a) terminava col prospetto della Chiesa di Santa Barbara (in basso a dest.), le frecce gialle indicano il percorso di questo post.

 salendo per via Aquila Sveva, incontriamo case private, abitate al piano terra, che evito di immortalare per rispetto di chi vi abita,
(non come certi "turisti" che ficcano i loro grand'angoli nei pertugi momentaneamente incustoditi, per poi darsi ad una precipitosa fuga con lo scatto rubato , uso malfattori...)
 ...l'attenzione cade invece sulla fontanella con testa di leone scolpita, un servizio importante in ambiente siccitoso
 e visto il gran caldo estivo... 

 in fondo a via Aquila Sveva, alle spalle della Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio (a sin. foto map), si apre un piccolo tunnel, un passaggio ricavato sotto le abitazioni che permette di abbreviare il percorso...
ci accompagna lo scrittore e studioso di Storia locale Sig. La Terra.
 una vista delle scalinate appena percorse, l'altro capo del tunnel,
chissà quando piove la "cascata" che vi si genera... :) :)

 proseguiamo la scalinata ad (S) tra giardini privati...

 raggiungiamo così via Ioppolo...

 seguendo i ricordi privati del Sig. La Terra visitiamo (col gentile permesso dello staff) la Hall dell',Hotel Sabbinirica in via Ioppolo 46.
Ci viene cordialmente offerto anche un caffè, mentre si conversa in tranquillità su aspetti storici del palazzo(e si riprende fiato... eheh!!), struttura ormai ristrutturata, a cui lo scrittore è molto legato. (Qui potrete apprezzare gli interni, set di note serie TV). Ringraziamo Tiziana e lo staff al completo per la simpatia che li contraddistingue!, [sono tra i pochissimi che accompagnano i clienti dal parcheggio d'arrivo fin su alle camere, evitando così inutili attese e problemi al parcheggio.]
 
 angoli all'aperto, ben arredati dall'hotel,tra verde e relax, con vista sulla vallata Santa Domenica che collega Ibla a Ragusa superiore. In foto, al centro, la cupola con maioliche azzurre della Chiesa dell'Itria e più in alto la Chiesa di Santa Lucia, presso Corso Mazzini.


proseguiamo zig-zagando tra i vicoli,
lungo via Giulia,

un'antica edicola votiva in onore al Patrono San Giorgio.
Un bell'insieme di piante grasse e cactacee,
sorprendono per il fogliame , verde carico nonostante
le alte temperature.
 
 ...continua...

Nella prossima parte vedremo la nota
"Salita dell'Orologio", ammantata di leggende...,
affrontata però alla Pyros&Patch... ;) :)

A presto con la nuova tappa Sal di Avis,
Buon relax! Ciaoo!!
Carmela e Davide

4 commenti:

  1. Cara Carmela, ho fatto con te la bella passeggiata seguendo le belle foto, sai le mie gambe non mi ascoltano più, posso seguirti solo virtualmente.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso cari Carmela e Davide buona estate! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. sempre bello passeggiare con voi. Grazie.

    RispondiElimina
  4. Che scorci meravigliosi .... davvero bellissimo e caratteristico ...grazie per la visita ... un abbraccio

    RispondiElimina