martedì 27 febbraio 2018

Leggo chi Amo #2 - Speciale Ispirazioni&Co. #favole




Favole - Charles Perrault (1628-1703)
n° 30 Ed. Malipiero - Illustrazioni di Antony D'Agostini, Agosto 1969
Stabilimenti Lito-tipografici in Ozzano Emilia (Bologna, Italy), L.500
 Sommario
- Il Gatto con gli stivali
- La bella dai capelli d'oro
- L'Uccello Azzurro
- La principessa Furbetta
- La bella addormentata nel bosco
- Graziosa e Persinetto
- Serenella e Malcontenta

Dalla quarta di copertina...
[ Il "Gatto con gli stivali" apre una serie di sette fra le più belle fiabe
dovute alla penna di questo geniale e garbato animatore di fate e di maghi,
di streghe e di principi azzurri che giostrano sul filo di una fervida immaginazione
per incantare i più piccini, mai sazi di sentir raccontare, quando ancora non sanno leggere,
la bella storia dell'Uccello Azzurro o della Bella addormentata nel bosco.

Favole intramontabili, sempre nuove, sempre gradite e capaci di polarizzare curiosità
e generare interesse, a volte commuovendo e a volte facendo sorridere gli attenti visetti che
ascoltano sentendosi trasportare in un mondo soffuso di luce irreale.
Non c'è conquista tecnica, offerta di giocattoli sempre più stravaganti,
costosi e complicati, che desti l'interesse di una favola e non c'è limite
di tempo che provochi lo scadere di questo delizioso incantamento
a cui i bimbi d'oggi soggiacciono con lo stesso diletto dei bimbi di ieri
e di quelli che verranno domani.

E poichè in ogni fiaba, quando avranno imparato a leggere,
ritroveranno le prime sensazioni di dolce malia che li rapì nei primi anni
della loro vita, donare un libro di favole è un dono che ad ogni fanciullo
offre il potere di conquistare, sognando, briciole di antica saggezza. ]



Ogni favola ha la sua morale, eccone alcune
sperando che facciano riflettere il "bimbo" che è in noi...

Da "Il gatto con gli stivali":
"È una cosa che piace assai godersi in santa pace e tranquillità ricchezze e beni ereditati;
spesso, però, si godono con più soddsfazione le sostanze che si acquistano
con la prudenza, il coraggio e il lavoro."

Da "La bella dai capelli d'oro":
" Soccorri chi ti chiede aiuto e presto sarai premiato della tua gentilezza e del tuo buon cuore.
Questa favola insegna, inoltre, che se un innocente è accusato dai suoi nemici,
prima o dopo la sua innocenza verrà riconosciuta."

Da "L'Uccello Azzurro":
"L'invidia e la cattiveria sono difetti che rendono le persone odiose;
la bontà e la virtù sono pregi che fanno amare chi li possiede.
I cattivi saranno sempre puniti, i buoni riceveranno il giusto premio!"

Da "La principessa Furbetta":
"Questa favola insegna che non v'è persona scaltra che non ve ne sia un'altra più astuta;
che la scaltrezza, se non è accompagnata da pregi e da virtù, 
non può aiutare né rendere felice l'uomo."

Da "Graziosa e Persinetto":
"Chi è sorretto e confortato dall'amore, saprà, con facilità e coraggio,
sopportare e vincere la malvagità e l'odio dei suoi nemici."

Da "Serenella e Malcontenta"
"Gira di qua, gira di là,
Chi far fortuna al mondo vorrà
Dovrà usare un pò di bontà..."

A presto...
Buon inizio settimana!!
Carmela e Davide 

Questo post partecipa alla Raccolta mensile di Ispirazioni&Co. 

 

13 commenti:

  1. Compagnia della mia infanzia! Buona continuazione di settimana cari amici un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susanna!..Si,le mie prime letture..da allora i libri accompagnano i miei momenti liberi,i momenti di riflessione..le mie sere.Quando Davide era molto piccolo,ho ripreso in mano questo bel libro e le favole hanno ripreso ad avere voce...Grazie per la tua visita,un abbraccio...
      Carmela

      Elimina
  2. Cara Carmela, vedo che anche tu non ti sei stancata delle favole, fai bene così si vive meglio.
    Ciao e buona giornata con un rigido gelo un abbraccio e un sorriso:-).
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso,hai ragione,amo ancora oggi leggere le favole..un angolino fatato e sereno nei pensieri delle nostre giornate! Un abbraccio anche a voi,qui stamattina c'erano 6° gradi!!
      Carmela e Davide

      Elimina
  3. Ciao Carmela e Davide
    ...leggendovi son tornata bambina!!...forse in soffitta dai miei ci sono ancora quei volumi...spero di avere insegnato ai miei figli di sognare con le favole, come faccio io
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aely!! Grazie al tema di febbraio di "Ispirazioni" abbiamo ritrovato questo libro e con esso tanti bei ricordi... . Di sicuro anche i tuoi figli avranno i loro libri preferiti. Anche se i personaggi delle storie cambiano col passare degli anni, la magia di una favola ben scritta rimane nel cuore. Un abbraccio anche a te!! Buona serata!!
      Carmela e Davide

      Elimina
  4. Mi permetto rispondere qui, anziché su Alter Ego: il video l'ho realizzato e proposto io sul predetto blog. Grazie...
    Ros

    RispondiElimina
  5. Chiedo venia: non avevo letto interamente il suo commento...
    Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosemary! Grazie per le belle immagini che hai proposto sui Giardini Iblei! Buona serata!
      Carmela e Davide

      Elimina
  6. Ma che belle queste favole. Mi ricordano sia la mia infanzia sia alcuni anni fa quando le leggevo alle mie piccole.
    Splendidi ricordi!
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria, è vero!! A volte i libri hanno il potere di farci tornare indietro con la memoria... forse i libri sono tra le cose più preziose che conserviamo. Un abbraccio affettuoso anche a te!!
      Carmela e Davide

      Elimina
  7. Beh, ma le favole sono parte di noi.
    Raccolta interessante questa, alcune favole non le avevo mai sentite!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Si! Ogni bambino dovrebbe avere il suo libro di favole del cuore!! All'interno del volume vi sono anche delle illustrazioni a colori... roba galattica per quegli anni! :), Grazie! Un saluto!!
      Carmela e Davide

      Elimina