mercoledì 26 aprile 2017

Leggo chi Amo #4

Salve amici!! 
Oggi puntata particolare della nostra rubrica "Leggo chi Amo",
i libri proposti, li abbiamo ricevuti in dono dall'amica Blogger Susanna,
nel periodo natalizio, Qui il post dedicato,  Grazie ancora per tutto!!
Bambini nel tempo - Ian McEwan (Trad. Susanna Basso)
Stephen Lewis, autore di fortunati libri per bambini, padre e marito felice, un giorno
si reca al supermercato con sua figlia Kate e mentre è intento a svuotare il carrello alla cassa,
si accorge di aver perso la bambina. Rapita? Uccisa? Fuggita? È questo il drammatico
inizio del romanzo di uno dei più apprezzati autori inglesi contemporanei, qui alla prova di una piena maturità. 
Il vuoto doloroso che lascia la sparizione di Kate mette in moto una serie di reazioni che porteranno Stephen a rivedere tutta la sua vita, le sue certezze mai verificate, le sue abitudini mentali, i suoi comportamenti.
 Il merito di McEwan, che ha vinto con questo libro il Whitbread Prize, è di farci sentire emotivamente il senso di precarietà e di vuoto in cui viviamo e nello stesso tempo di restituire, grazie a un finale felicemente poetico, la voglia di guardare al futuro. 

"Un apologo sulla natura e sull'importanza dell'infanzia nel mondo moderno" M. d'Amico


 Cinque storie ferraresi - Dentro le mura - Giorgio Bassani

Lida Mantovani, ragazza madre che sposa un brav'uomo senza riuscire ad amarlo;
il medico ebreo Elia Corcos, solitario appassionato di scienza che sceglie una moglie cattolica
e di origini contadine; Geo Josz, sopravvissuto ai lager che tutta la città vive come un corpo estraneo; Clelia Trotti, anziana militante socialista morta in carcere durante l'occupazione nazista;
il farmacista Pino Barilari, paralitico, testimone nella notte del dicembre '43 della sanguinosa
rappresaglia delle brigate nere contro gli antifascisti.
Cinque storie che raggiungono un valore assoluto e indimenticabile, cinque vicende tragiche che mettono in evidenza gli aspetti più infami del fascismo e non risparmiano le colpe e le ipocrisie di chi ha accettato la sicurezza del conformismo, della viltà o dell'opportunismo.

"In Bassani ciò che più interessa è la lucidità con cui si pone a descrivere il mondo secondo un suo interno modo di giudicarlo: modo assolutamente laico, appunto razionale,
ma impiantato su una iniziale e mai esaurita forza emotiva". Pier Paolo Pasolini

Questo post partecipa al Linky Party"Iniziative in corso" #50 by Decoriciclo

----------------------------
Vi ricordiamo che è ancora aperto il bookcrossing,
per il libro di Rosamunde Pilcher - Il giorno della tempesta ,

Cliccate qui per altre info, leggete il regolamento
e se volete leggerlo e continuare questo bookcrossing, 
specificatelo in commento! Grazie!!

Buona lettura!! A presto...

Carmela e Davide

3 commenti:

  1. Grazie a voi cari amici! Buona continuazione di settimana un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Interessanti spunti di lettura....mi spiace x il bookcrossing anche il mio libro non lo volle nessuno .... :-(
    vi ringrazio per aver partecipato alla foto sfida CLICCA QUI
    e vi auguro buon week end e 1 maggio , ciao!!!

    RispondiElimina
  3. Sempre interessanti le vostre proposte letterarie.
    Grazie per aver inserito il vostro post nella raccolta delle iniziative.
    Un abbraccio. =)
    Dani

    RispondiElimina