venerdì 18 settembre 2015

Leggo chi amo...

Agatha Raisin e la giardiniera invasata - M.C. Beaton
- Terzo libro della serie -
Al ritorno delle vacanze Agatha non può che rimanere sconvolta nello scoprire
che una nuova donna si è intrufolata nelle simpatie del suo attraente vicino James Lacey.

La bellissima Mary Fortune le è superiore in ogni cosa, soprattutto nel giardinaggio, 
e con l'imminente Giornata dei Giardini Aperti di Carsely, Agatha si sente
profondamente inadeguata.
Nel frattempo cominciano a succedere cose strane: alcuni giardini vengono devastati,
i pesciolini rossi del vecchio Bernard Spott vengono uccisi, e la nuova arrivata
si comporta davvero in modo bizzarro, quasi un pò crudele.
Agatha, stramba, irritabile, gelosa, e convinta che le donne non invecchino con grazia,
è la persona giusta per scoprire se la bella Mary, giardiniera provetta,
è davvero quel che sembra...
- La bellezza fisica spesso lascia immaginare una bellezza anche interiore.
Ma è davvero così? Un noir ironico, speziato, disincantato.-
www.mcbeaton.com

 Sulla strada - Jack Kerouac (1957)
-Introduzione di Fernanda Pivano-
Dean e Sal si mettono in viaggio, animati da una infinita ansia di vita e di esperienza,
sulle interminabili highways dell'America e del Messico.
Questo romanzo ne registra le tappe, le rivelazioni, gli incontri, regalandoci
una storia di grande autenticità artistica ed esistenziale.

Racconto dell'amicizia e delle difficoltà dell'amore, della ricerca di sé, del desiderio di appartenenza e dell'impossibilità di rinunciare al bisogno di rivolta, narrazione dell'ansia di un andare senza fine che cancelli l'ombra della noia e quella più grande e oscura della morte, 
"Sulla strada" dà corpo a tutti i grandi miti dell'America.
Ma è anche il romanzo della coscienza dell'oscurità, del silenzio insuperabile, dell'impossibilità della comunicazione, del ritorno ossessivo a cui ogni partire sembra ricondurre.

Un'opera che, nei suoi valori compositivi, rivela una solidità di impianto
splendidamente dissimulata dai ritmi tesi e coinvolgenti 
della prosa di uno dei grandi padri della Beat Generation.

"Una macchina veloce, una costa da raggiungere e una donna alla fine della strada."
 https://it.wikipedia.org/wiki/Sulla_strada

Illmitz - Susanna Tamaro
Un giovane venticinquenne decide di intraprendere un viaggio a Illmitz, città al confine
tra Austria e Ungheria, in cui viveva la sua famiglia prima che i genitori si trasferissero al Carso.

È un viaggio decisivo, che il protagonista, ora residente a Roma, ha deciso di compiere per fare i conti con se stesso, con la propria inquietudine, la propria fragilità, e per dare un senso a uno strisciante senso di inadeguatezza, al mondo e alle persone che lo circondano.

Ma sarà, per lui, inevitabilmente, un viaggio insieme ai fantasmi che si stagliano nella 
propria memoria: Agnese, sua sorella, morta bambina, investita mentre attraversava una strada ad occhi chiusi per mettere alla prova l'esistenza dell'angelo custode; il suo amico d'infanzia, Andrea, rimasto nel paese natale, sul Carso, lui sì, in salvo, vicino alle proprie radici; sua madre.

Ma, soprattutto, Illmitz fa emergere il centro di questa inquietudine: Cecilia, la "fidanzata" del giovane, impiegata a Roma, dotata di una fisicità possente, una sessualità esuberante,
un desiderio avvolgente, una vitalità istintiva. 
In lei il protagonista si specchia e con lei dovrà fare i conti.
 Illmitz - romanzo d'esordio di Susanna Tamaro, mai pubblicato prima- ha una forza selvaggia e originale; è teso, incisivo, commovente e crudo; ed è un grido inesorabile contro la solitudine, e a favore dello splendore autentico della vita.


a prestissimo...
con un "fuoco" shabby...
Stay tuned... 

 Questo post partecipa al Linky Party "Iniziative in corso" by www.decoriciclo.blogspot.it
 
 
 

4 commenti:

  1. Grazie x qst suggerimenti di lettura. Buon eeek end.
    Sheena Come sta ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fiore!!! Siamo felici che ti siano piaciuti!! Sheena si sta riprendendo... martedì ha un altro controllo..., si deve abituare al collare... quando cammina fa tenerezza perchè a volte si sposta all'indietro per orientarsi meglio...pazienza ancora la prossima settimana!! Grazie!! Buon W.E. anche a te!!
      Carmela e Davide

      Elimina
  2. Ottime letture un bacino anche a Sheena felice che si stia riprendendo buon weekend amici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susanna!!! Abbiamo scelto autori molto "distanti" fra loro...siamo felici che incontrano il tuo consenso..., oggi Sheena è un pò raffreddata, continuiamo l'antibiotico, però ha perso peso..., speriamo recuperi presto..., Grazie!!! A presto, Buon fine settimana!!!
      Carmela e Davide

      Elimina