mercoledì 19 dicembre 2018

"Leggo chi Amo" #12

Care amiche e amici, questo mese vi mostriamo i libri che ci hanno accompagnato
durante le festività... altri già attendono di essere letti!! :) :)

I primi due fanno parte di uno scambio doni con l'amica Bloggers Susanna, qui il post.
anche il terzo è stato donato con piacere...   

L'Autunno della signora Waal - Nico Orengo
Liguria di confine, primi cieli di Provenza. Un piccolo paese che si sbriciola nel sole,
tra ulivi ed eucalipti. Un paese di voci femminili. Donne che vanno a lavorare oltreconfine
o nelle vicine città rivierasche. E parlano, parlano dei loro problemi: casa, marito, figli,
compagni e padroncini. Difficoltà, incomprensioni e sogni. A raccogliere questo rosario
dolente e rabbioso è la signora Waal, una anziana olandese approdata in Riviera col
marito molti anni fa. La coppia ha vissuto appartata e discreta, poi il marito è morto
e la signora Waal è stata adottata e protetta dalle donne del paese.

Ora la signora Waal sente il desiderio di partire, di tornare in Olanda: ha ascoltato
a lungo il proprio affievolire della vita, il confine con il momento estremo la spinge
ad abbandonare la sua piccola casa, il terrazzo sul mare, il gatto Fragola e le sue tante,
giovani amiche.
Improvvisamente cominciano ad accadere fatti strani. Uomini misteriosi si aggirano
nel suo giardino, bussano alla sua porta. Compratori? Ladri? Vecchi amici del marito Peter?
Dal passato riaffiorano ricordi del tempo di guerra, l'occupazione nazista,
la storia della compagnia dei trasmettitori, a cui apparteneva il marito , le voci su un
misterioso delatore.
Tra le voci del presente e le voci del passato che si intrecciano per nascondere piccoli
e grandi tradimenti, la signora Waal ha disperatamente bisogno di quiete.
Riuscirà a cogliere il segnale che le indichi la via del ritorno?
In questo nuovo romanzo Nico Orengo orchestra un duetto fra un solista e un coro.
Da una parte la signora Waal col suo passato tormentato, il futuro improbabile,
le sfumature evocative dei suoi silenzi; dall'altro le donne del paese, con la loro vitalità,
cattiveria, l'intimismo scansonato, il chiacchiericcio simpatico e coinvolgente.
Quest'incontro fra donne accende scintille di ironia, di malinconia,
di seducente poesia.

Nta 'na rutta c'è 'n-trisoru - Giuseppe D'Avola
"Cunti" e leggende di Natale in Poesia Popolare Siciliana

Rappresentazione teatrale del Presepe in versi siciliani, con all'interno
illustrazioni, testi e spartiti delle musiche originali.
   

Il dono dell'amicizia - Jean Paul Vesco

A partire da incontri personali, e dalle sue letture bibliche e filosofiche,
Jean Paul Vesco testimonia molteplici dimensioni dell'amicizia.
Ci racconta come è nata l'amicizia nella sua vita, come ne ha accettato il rischio e il gusto.
L'amicizia crea un forte legame, al di là delle differenze generazionali, 
culturali e religiose. L'amicizia è anche al cuore della fede cristiana.
Ci invita a comprenderlo lo stesso Gesù in più occasioni, come ad esempio
quando, prima della sua Passione , dice: "Vi ho chiamato amici".
Un testo che si legge tutto d'un fiato, capace di ispirare chiunque
perchè è autentico fino in fondo.

J.P. Vesco, nato a Lione nel 1962, è avvocato per formazione,
domenicano per vocazione. Completati gli studi teologici all'Ecole Biblique di Gerusalemme,
è stato chiamato a rifondare una presenza domenicana in Algeria
dopo l'assassinio di monsignor Pierre Claverie. Eletto nel 2010 priore della Provincia domenicana in Francia, è stato nominato vescovo di Orano (Algeria) nel 2013.
È autore di "Ogni amore vero e indissolubile" considerazioni in difesa 
dei divorziati risposati.



Questi libri si leggono tutto d'un fiato, il primo dolce e intrigante con i pesaggi liguri 
sapientemente tratteggiati, la soluzione del mistero si intuisce solo nelle ultime pagine.
Ringraziamo ancora Susanna per i doni graditissimi!!
 Il secondo testo unisce la celebrazione della Natività alle tradizioni popolari nostrane.
Il terzo, un testo breve quanto profondo, che fa riflettere sul valore dell'amicizia, attraverso vere esperenze dell'autore, citando spesso l'esempio più alto a cui riferirsi.

A presto con nuovi post!! 
Buona lettura!!

Carmela e Davide

5 commenti:

  1. Grazie x qst interessanti segnalazioni e x gli auguri ricevuti ;-)

    RispondiElimina
  2. Cara Carmela, mi riempie di gioia sentire parlare di questi bellissimi libri, dico! Buona lettura!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ottime letture cari amici! Buona giornata e buone festivita'! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Ma la Signora Waal non ha niente di meglio, che pensare di tornare in Olanda, lasciando un posto così meraviglioso come il Mediterraneo?
    Segnato il libro sull'amicizia. Grazie.

    RispondiElimina