domenica 11 giugno 2017

2° Round Robin 2017 #GIALLO

Quale periodo migliore dell'estate, con le sue lunghe ed assolate giornate,
che invogliano a concedersi del tempo per se, per le passioni, per la lettura ... di un giallo...

Dopo il 1° Round Robin sui gatti, del 2016, un'esperienza davvero positiva!!
(Il Round Robin è un'iniziativa circolare, i partecipanti dopo aver letto il romanzo
lo spediranno all'iscritta successiva (max 6), l'ultima spedirà a noi).

Anche quest'anno lo vogliamo riproporre ,con le stesse modalità,

- iscriversi lasciando un commento in questo post ,confermando l'indirizzo via mail.

- leggere il libro, una storia avvincente fino alle ultime pagine...

- scrivere un pensiero/ricordo sul foglio interno al segnalibro in foto, che viaggia col volume,

- rispedire alla successiva lettrice(con piego di libri),
 insieme ad un vostro segnalibro, anche handmade (la prima iscritta riceverà il segnalibro da noi).

- In questo modo ciascuna avrà un segnalibro, un biglietto ricordo e il piacere 
che solo una storia ben scritta può dare...

il 2° Round Robin, stavolta con un recente giallo italiano,
"La primavera tarda ad arrivare" di Flavio Santi, 
prima indagine dell'ispettore Drago Furlan, protagonista anche di filmTV... 

 Dalla 4a di copertina... 
"Così non vede un morto ammazzato dal '95...
ma, ispettore, cosa ha fatto in tutti questi anni, mentre l'Italia si scannava?"
Furlan ci pensò su un attimo. 
"Be' , ho coltivato pomodori... degli splendidi pomodori."
 La primavera tarda ad arrivare - Flavio Santi
La prima indagine dell'ispettore Furlan (2016) - pagg. 307

Che cosa ci fa un morto ammazzato nella sonnecchiosa Montefosca, 
sperduto paesino alle pendici delle Alpi friulane?
Drago Furlan, l'ispettore incaricato del caso, ha una bella gatta da pelare:
ormai abituato a prendersi cura del suo orto e a verbalizzare multe per divieto di sosta,
non indaga su un omicidio da quasi vent'anni. E quello di Montefosca, in più, è un omicidio davvero strano: la vittima, uccisa con un colpo di pistola in mezzo alla fronte,
è un anziano di cui nessuno sembra conoscere l'identità.
Drago, fisico alla Ernest Hemingway e metodi da ispettore contadino, è costretto
ad indossare di nuovo i panni del detective: ma è un pò arrugginito, e i montanari
("montanari...lupi mannari", come gli ricorda sempre sua madre, la vulcanica
signora Vendramina, perfetto prototipo della mame furlane),
con la loro aspra riservatezza, non gli rendono certo il compito facile.
Tra soste in osteria annaffiate da tajut di ottimo vino, partite dell'amata Udinese
e gite in Moto Guzzi con l'eterna fidanzata Perla, 
l'ispettore scopre che quei luoghi che tanto ama, al confine tra Italia e Slovenia,
custodiscono segreti inconfessabili. 
La primavera che scioglie le nevi comincia a far riaffiorare anche i fantasmi di
un passato lontano.

Con una scrittura ironica e trascinante, Flavio Santi, uno dei più importanti
poeti italiani contemporanei, debutta nel noir e dà vita a un irresistibile
ispettore di polizia arruffato e sornione, regalandoci il ritratto autentico
di un mondo di provincia, quello friulano, in bilico tra modernità e tradizione,
con tutti i suoi affascinanti chiaroscuri.

Note sull'autore:
Flavio Santi (1973) abita in campagna alle porte di Pavia. Ha tradotto autori classici
(Honoré de Balzac, Francis Scott Fitzgerald, Herman Melville) e contemporanei 
(Wilbur Smith, Robert Stone, Ian Fleming). Insegna all'università dell'Insubria di Como-Varese.
Ha scritto di vampiri (L'eterna notte dei Bosconero, 2006), di precari (Aspetta primavera, Lucky, 2011, candidato al premio Strega 2011), ma soprattutto del suo amato Friuli, 
in poesia (Rimis te sachete / Poesie in tasca, 2001) e in prosa (Il taj e l'arte di girovagare in motocicletta. Friuli on the road, 2011). È tradotto in diverse lingue, dall'inglese al coreano.
Coltiva un orto di cui è molto fiero; e tifa Udinese.
È presente su Facebook (Pagina personale: Flavio Santi) e su Twitter (@elfriulano).

http://www.librimondadori.it/libri/la-primavera-tarda-ad-arrivare-flavio-santi

Una lettura scorrevole ed intrigante, un caso che ritrova le origini in un episodio
della Seconda guerra mondiale (l'eccidio di Avasinis,51 vittime) avvincente fino all'ultimo capitolo.
Un sottile filo ironico percorre tutta la storia, aiutato dagli "svarioni" del vice Orfeo Moroder...
mentre l'ispettore (non commissario) Drago viaggiando con la sua Guzzi o guidando la Zastava,
mette insieme le tessere di un puzzle (tracciato su di un tovagliolo, in osteria) dai margini
nebulosi, ad attendere i suoi rientri a casa un'insolito pet, il maialino Tito.

 In alto i biglietti decorati a mano, tutti differenti, che andranno alle partecipanti...
Il segnalibro custodia che viaggia insieme al libro è impreziosito con le silhouette
di alcuni elementi caratteristici del romanzo.

Chi vuole leggere questo libro? Solo sei posti disponibili...
(la partecipazione è a nostra discrezione)
Il post verrà aggiornato con gli sviluppi dell'iniziativa...

Grazie!! Aspettiamo le vostre adesioni...
Buona domenica!!
Carmela e Davide 

 Partecipanti :(Noi), Tina, Gabri, Robby e Fiore.

Aggiornamento 5 luglio :

Il libro è in viaggio per Tina, che lo spedirà a Gabri,
seguendo l'ordine delle iscrizioni, continuerà con Robby e Fiore...

Ricordiamo che ogni partecipante dopo aver letto il libro,
se vuole può scrivere un breve pensiero nel segnalibro custodia che viaggia col romanzo.
Spedirà il libro con un segnalibro in dono (anche handmade) per la lettrice successiva
e tratterrà per se, il biglietto ricordo intestato che abbiamo allegato e il segnalibro
che avrà previsto per lei la lettrice precedente. 
 Visti i recenti aumenti delle raccomandate Poste italiane, è consigliato
spedire con piego di libri, sicuramente più economico (non tracciato)
ma i tempi di consegna superano i 10-15 giorni e oltre ...

Ci piacerebbe che il Round terminasse entro l'anno, abbiamo previsto altri due posti,
chi vuole partecipare, nel frattempo, e desidera aggiungersi a questo Round Robin
può specificarlo in commento e se idoneo verrà inserito in elenco, Grazie!!
 

16 commenti:

  1. Io voglio leggerlo! Mi prendete a bordo? Grazie. Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tina!! Certamente!! Ci sentiamo in privato... un abbraccio!!
      Davide e Carmela

      Elimina
  2. Grazie un autore che ancora non ho letto prendo nota! Un abbraccio e buonissima settimana cari amici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Susanna, lo stile di Santi ti conquisterà, si legge in pochi giorni, capitoli brevi, depistaggi e un pizzico di humor...,Grazie per i tuoi suggerimenti letterari, Buona settimana anche a te e tante coccole alla Lucy e a Tarty!!
      Davide e Carmela

      Elimina
  3. Presente...buona settimana ragazzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabri!! Felici della tua partecipazione!! A presto...
      Un caro saluto!!
      Davide e Carmela

      Elimina
  4. Ciao, non sono una grande amante dei gialli però mi piace leggere di tutto. Partecipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby!! Grazie!! Questo romanzo è scritto con un taglio cinematografico..., dove il paesaggio si fonde con i prodotti tipici friulani, serviti nell'ufficio "A" dell'ispettore Furlan, l'osteria. ;) :) Buona serata!! Carezze alla Will!!
      Carmela e Davide

      Elimina
  5. anch'io voglio partecipare!!! :-) mi piacciono i gialli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fiore!! Ci fa piacere averti in questo Round Robin!! Fra le righe di questo giallo, affiora l'apprensione di Drago Furlan, che a distanza di tanti anni di servizio si ritrova tra le mani un caso di omicidio. Una storia intricata..., A presto!! Buona serata anche a te e coccole ai #miticipelosi, Ron e Kim!!
      Carmela e Davide

      Elimina
    2. evviva!!! grazie a voi x le interessanti inizitive e anche x aver ancora una volta aderito alla campagna contro l abbandono estivo, i #miticipelosi fanno coccole alle vostre 'pelosette' miaooooo

      Elimina
    3. Una iniziativa contro l'abbandono da condividere...,Miaooo!!

      Elimina
  6. Io vi ammiro un sacco per queste cose cui partecipate sempre e che organizzate!
    A me queste iniziative piacciono un sacco, ma non ci sto dietro.
    Leggere poi ultimamente mi risulta difficilissimo, non riesco a concentrarmi.
    Attualmente ho 8 libri sul comodino .... e li spolvero!
    Fate voi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Organizzare questi Round ci piace molto! Sapere che il libro gira per l'Italia,compagno di pomeriggi "libreschi" delle amiche blogger, è grandioso!! Ultimamente, per gli impegni che sai, anche noi troviamo difficoltoso seguire un pò tutto..., ci riserviamo però un pò di tempo per leggere i nostri autori preferiti... .Scegli un testo che trovi indispensabile e prova a demandare qualche compito..., il comodino? Eheheh!! Superato... Fantasia... fantasia..., a presto, Buona serata!!
      Davide e Carmela

      Elimina
  7. Comodino per semplificare!
    Io manco ce l'ho il comodino.
    Ho un tavolino con il piano di cristallo sul quale non ci sono libri.
    I libri sono dietro la testa, su altri piani di cristallo, che incorniciano, sopra una struttura di cartongesso, il letto!
    Abbastanza fantasioso????
    Ahahahahhha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco..., adesso ci siamo!! Eheheh!! Quindi una via di mezzo tra l'Accademia della Crusca e Murano..., bellissimo e luminoso!! ;)

      Elimina